1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle ( Vota tu per primo )
Loading ... Loading ...

Il famoso lettore multimediale Winamp chiuderà i battenti il prossimo mese data fissata per il 21 dicembre, oltre 15 anni dopo la sua release iniziale. Anche Winamp alla fine ha perso popolarità, nei primi anni 2000 è stato uno dei lettori multimediali per l’ascolto di musica o la radio più potenti del mercato.

Nel 2002 , la casa produttrice di Winamp , Nullsoft , è stata acquisita da AOL per oltre 80 milioni di dollari , ed è rimasto in fase di sviluppo fino ad ora. Una versione per Mac e una versione per Android sono state anche rilasciate in questi ultimi anni, anche se non hanno mai trovato la stessa base di utilizzatori che il suo antagonista di Windows ha avuto.

winamp_big
Nessuna motivazione è stato data per la fine di Winamp , ma la sua popolarità è certamente diminuita : semplice , built- in soluzioni audio come iTunes sono ormai onnipresente su tutte le piattaforme , rendendo Winamp una applicazione molto più specializzata. In una retrospettiva pubblicata lo scorso anno , Ars Technica ha riferito che Winamp era esistita per anni su supporto vitale , ma che gli interessati non credevano che fosse ancora morto . Ora che è quasi andato, chi vuole rivivere i vecchi tempi dovrebbe dirigersi verso il sito di Winamp prima del 21 dicembre , quando non sarà più disponibile - il suo famoso motto , ovviamente , vivrà sempre da qualche parte.

Questa notizia purtroppo chiude un’epoca e francamente ci rattrista parecchio, non ci rimane che salutare un compagno di vita e guardare avanti.